Periferie dimenticate a Terracina

PERIFERIE DIMENTICATE

La triste realtà che tocca constatare ogni giorno è che Terracina è una città che non viene valorizzata, pur essendo una perla in grado di offrire benefici di mare, montagna e collina: la manutenzione ordinaria è pressoché inesistente, le periferie vengono lasciate al degrado e all’incuria più totali.

Peccato che a pagarne le spese siano sempre i più fragili, i più indifesi; questa volta è toccato ad un bambino innocente mentre passeggiava tranquillamente sulla sua bicicletta. E’ accaduto a La Fiora mercoledì 1 luglio, come ci racconta la madre, dove il bambino a seguito di una brutta caduta, dovuta alle condizioni impraticabili dell’asfalto, si è fratturato l’ottava vertebra riportando inoltre diversi punti di sutura alla testa. Il piccolo è stato subito trasportato all’ospedale Santa Maria Goretti di Latina dove i medici prescrivono l’utilizzo obbligatorio di un busto molto costoso in quanto realizzato su misura da un’azienda esterna. A quel punto i genitori, momentaneamente fermi con il lavoro a causa del Covid-19, non sanno come potersi permettere un acquisto del genere (700,00 euro circa) ed il papà disperato fa una telefonata ad Andrea Bennato, suo amico, il quale ancora una volta si dimostra persona di cuore.

Dopo aver parlato telefonicamente con il medico che stava seguendo il bambino e poi con l’azienda che realizza questo genere di ausili, Bennato ha spiegato le difficoltà economiche di quella famiglia in quel momento particolare, ottenendo alla fine il busto a titolo gratuito. Inutile dire quanto siano stati affettuosi i ringraziamenti da parte dei genitori del bambino che hanno tempestato Andrea Bennato di messaggi di stima il quale era inconsapevole di quello che aveva fatto essendo abituato a rispondere giornalmente agli appelli di chiunque gli chieda un aiuto.

Insomma come si dice “Fai del bene e scordalo”, è proprio questo il motto di Andrea Bennato, uomo semplice e senza tanti fronzoli ma dal cuore grande; questa volta però abbiamo voluto che il gesto non venisse dimenticato e che servisse da monito per chi ci governa affinché incidenti del genere non succedano più e i nostri figli possano giocare in libertà e sicurezza.

Andrea Bennato, Candidato a Sindaco

#andreabennatosindacoditerracina
#ripartiamodallepiccolecose

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*